Sud Top Wine è il concorso enologico dedicato ai migliori vini prodotti nel Sud Italia, ideato da Cronachedigusto.it

La quarta edizione si avvicina. Stay tuned!

Dal 17 ottobre 2022 una giuria di esperti degusterà i vini provenienti da: Sicilia, Sardegna, Basilicata, Calabria, Campania e Puglia.


I vini premiati del concorso 2021

Etna Doc Bianco
1° PlaceEtna Doc Bianco a’ Puddara 2019 - Tenuta di Fessina
1° Place
Etna Doc Bianco a’ Puddara 2019 - Tenuta di Fessina
Un vero bianco di montagna, vibrante e verticale grazie alla sua viva acidità e ad una spiccata mineralità vulcanica. E’ già da tempo uno dei bianchi iconici del vulcano. Tenuta di Fessina è l’azienda creata dall’imprenditrice Silvia Maestrelli che, pioniera tra i nuovi produttori dell’Etna, ha dato un grosso contributo allo sviluppo del territorio. Bere da ora al 2031. A partire da € 40,00

WinnerEtna Doc Bianco Trainara 2019 - Generazione Alessandro
Winner
Etna Doc Bianco Trainara 2019 - Generazione Alessandro
Prodotto con uve provenienti da vigneti situati in contrada Piano Filici a Castiglione di Sicilia, sul versante nord dell’Etna. Un fine bouquet di fiori gialli e mela verde è seguito da un sorso fresco, teso e agrumato nel finale. Generazione Alessandro è il progetto etneo dei cugini Benedetto, Anna e Benedetto, ultima generazione della famiglia Alessandro, rinomata per i vini prodotti nel territorio di Camporeale. Bere da ora al 2026. A partire da € 19,00

WinnerEtna Doc Bianco Enrico IV Contrada Santo Spirito 2018 - Valenti
Winner
Etna Doc Bianco Enrico IV Contrada Santo Spirito 2018 - Valenti
Da Carricante coltivato nell’omonima contrada di Passopisciaro, frazione di Castiglione di Sicilia. Floreale, fruttato e piacevolmente agrumato, si distingue per un palato giocato tra intensità gustativa e sapidità. Valenti è un’azienda con vigneti in sei diverse contrade del versante settentrionale dell’Etna. Bere da ora al 2024. A partire da € 18,00
Etna Doc Rosso

1° Place
Etna Doc Rosso Passorosso 2019 Passopisciaro Vini Franchetti
E’ l’etichetta simbolo dell’azienda, quella che è stata prodotta sin dall’inizio. Da Nerello Mascalese proveniente da cinque diverse contrade del versante nord dell’Etna, è una perfetta sintesi del territorio e dell’annata di provenienza. Emblematico per tipicità e qualità.
Con la sua visione e il suo prezioso contributo Andrea Franchetti è stato uno dei padri della rinascita dei vini dell’Etna. Oggi la sua cantina è tra quelle più apprezzate e conosciute in tutto il mondo.
Bere da ora al 2030
A partire da € 27,00

Winner
Etna Doc Rosso 2016
Irene Badalà
Da uve del vigneto di contrada Santo Spirito (Passopisciaro, versante nord), mostra gli equilibri derivanti da un’annata eccezionale come la 2016, ma anche da un lavoro attento sia in vigna che in cantina. Finezza degli aromi e qualità dei tannini sono i suoi punti di forza.
Irene Badalà è una piccola azienda a gestione familiare che si fonda su vigneti tramandati da generazioni.
Bere da ora al 2025
A partire da € 20,00

Winner
Etna Doc Rosso Regalis 2014
Re Ruggero
Un vino poco conosciuto, ma davvero buono. Sorprendente. Da Nerello Mascalese coltivato a Biancavilla, nel versante sud ovest del Vulcano. Si distingue per profumi di frutta matura e spezie, morbidezza e persistenza.
Re Ruggero si trova nella parte meridionale dell’Etna ed è impegnata nella produzione di vino, olio extravergine di oliva e nella coltivazione di agrumi.
Bere da ora al 2024
A partire da € 13,00

Vini rossi siciliani da Nero d’Avola (Sicilia Doc e altre Doc)

1°  Place
Sicilia Doc Cembali 2016
Baglio di Pianetto
E’ il tipico Nero d’Avola dell’estremo sud est della Sicilia. I vigneti sono quelli della tenuta Baroni a Noto. Presenta un carattere intenso, potente e solare, con profumi di frutta matura e spezie e un gusto ricco e persistente.
Baglio di Pianetto è l’azienda siciliana della famiglia Marzotto. E’ costituita da due tenute, una situata a Santa Cristina Gela, nell’entroterra della provincia di Palermo e l’altra nella Val di Noto.
Bere da ora al 2026
A partire da € 21,00

Winner
Sicilia Doc 16 Filari 2019
Case Alte
E’ fatto con uve coltivate a circa 500 metri sul livello del mare nel territorio collinare di Camporeale, in provincia di Palermo. Si caratterizza per i nitidi profumi di frutta rossa e la riuscita combinazione di freschezza, morbidezza e intensità gustativa.
Case Alte è gestita da Giuseppe Vaccaro insieme al figlio Calogero. I due, eredi di una lunga tradizione viticola, hanno recentemente deciso di avviare un’azienda moderna rivolta alla qualità.
Bere da ora al 2027
A partire da € 18,00

Winner
Monreale Doc Vuarìa 2015
Feudo Disisa
Questo Nero d’Avola prodotto nell’entroterra di Monreale in provincia di Palermo ci regala sentori di frutta rossa, ciliegia e fragola in particolare e un sorso strutturato, lungo e avvolgente.
Feudo Disisa è l’azienda della famiglia Di Lorenzo, proprietaria di queste terre da oltre un secolo. Sono presenti sia vitigni autoctoni che internazionali.
Bere da ora al 2023
A partire da € 22,00

Sicilia Doc Grillo e Sicilia Doc Catarratto
1° PlaceSicilia Doc Grillo Mozia 2020 - Tasca d’Almerita
1° Place
Sicilia Doc Grillo Mozia 2020 - Tasca d’Almerita
E’ frutto di un piccolo vigneto dell’isola di Mozia, l’antica colonia fenicia situata di fronte alle coste marsalesi. Un bianco floreale, agrumato, marino che ci regala un sorso fresco, agile e sapido. Tasca d’Almerita è uno dei nomi iconici della Sicilia del vino. L’azienda, sin dalla sua fondazione, ha fatto storia e tendenza con i suoi prodotti. Bere da ora al 2028. A partire da € 20,00

WinnerSicilia Doc Grillo Lalùci 2020 - Baglio del Cristo di Campobello
Winner
Sicilia Doc Grillo Lalùci 2020 - Baglio del Cristo di Campobello
Intensi profumi di frutta esotica, agrumi ed erbe aromatiche, grande freschezza, agilità e una lunga scia salina caratterizzano questo bianco, costantemente tra i più apprezzati dagli appassionati. Baglio del Cristo di Campobello è una cantina della parte meridionale della provincia di Agrigento che in poco tempo, bruciando le tappe, si è ritagliata un posto importante tra i produttori siciliani. Bere da ora al 2028. A partire da € 15,00

WinnerSicilia Doc Grillo 204 N 2020 - Salvatore Tamburello
Winner
Sicilia Doc Grillo 204 N 2020 - Salvatore Tamburello
Un bianco particolare, non filtrato, non chiarificato e non stabilizzato. Profuma di frutta a polpa gialla e zagara, mentre al palato presenta una certa polposità che viene snellita dalla buona freschezza. Salvatore Tamburello, da pochi anni impegnato nell’attività vitivinicola, produce i suoi vini in biologico a Poggioreale, nella Valle del Belice. Bere da ora al 2025. A partire da € 15,00
Altri vini rossi siciliani Doc, Docg e Igt (solo vini prodotti con vitigni autoctoni o blend con autoctoni)
1° PlaceTerre Siciliane Igp Schietto Nero d’Avola 2014 - Dei Principi di Spadafora
1° Place
Terre Siciliane Igp Schietto Nero d’Avola 2014 - Dei Principi di Spadafora
Freschezza, intensità ed energia per un grande Nero d’Avola che rappresenta la pura espressione del territorio di provenienza. Finezza e limpidezza di profumi trovano seguito in un sorso tanto incisivo quanto piacevole. Il principe Francesco Spadafora e la figlia Enrica coltivano in biologico con grande dedizione i loro vigneti in Contrada Virzì, nel territorio di Monreale. Bere da ora al 2030. A partire da € 25,00

WinnerSicilia Contea di Sclafani Doc Rosso Riserva Riserva del Conte 2016 - Tasca d’Almerita
Winner
Sicilia Contea di Sclafani Doc Rosso Riserva Riserva del Conte 2016 - Tasca d’Almerita
Una bottiglia che riassume la storia di un’azienda e di una famiglia. E’ un blend di Perricone (60%) e Nero d’Avola (40%) provenienti dalla Vigna San Lucio della Tenuta Regaleali. La sua forza e la grande integrità lasciano immaginare una lunga evoluzione. Tasca d’Almerita è uno dei nomi iconici della Sicilia del vino. L’azienda, sin dalla sua fondazione, ha fatto storia e tendenza con i suoi vini. Bere da ora al 2031. A partire da € 125,00

WinnerFaro Doc Oblì 2016 - Tenuta Enza La Fauci
Winner
Faro Doc Oblì 2016 - Tenuta Enza La Fauci
E’ il vino della città di Messina, prodotto da un lembo di terra che guarda il mare ed è costantemente accarezzato dal vento. Sia il bouquet che il sorso mostrano chiaramente un carattere mediterraneo che qui viene espresso con una complessità non comune. Tenuta Enza La Fauci è una piccola azienda votata all’alta qualità che, anno dopo anno, propone vini sempre più convincenti. Bere da ora al 2027. A partire da € 30,00
Altri vini bianchi siciliani Doc e Igt (solo vini prodotti con vitigni autoctoni o blend con autoctoni)
1° PlaceMonreale Doc Catarratto Lu Bancu 2020 - Feudo Disisa
1° Place
Monreale Doc Catarratto Lu Bancu 2020 - Feudo Disisa
E’ un bianco davvero ben riuscito dallo stile verticale che propone profumi di fiori e frutta esotica, seguiti da un palato dotato di un gusto intenso e di un finale sapido e molto lungo. Feudo Disisa è l’azienda della famiglia di Lorenzo, proprietaria di queste terre da oltre un secolo. Sono presenti sia vitigni autoctoni che internazionali. Bere da ora al 2027. A partire da € 13,50

WinnerTerre Siciliane Igp Insolia 2020 - Curatolo Arini
Winner
Terre Siciliane Igp Insolia 2020 - Curatolo Arini
Un bianco leggero, spontaneo, da bere in qualsiasi momento della giornata. Profuma di frutta a polpa gialla e si distingue per un sorso morbido, ben equilibrato e leggermente sapido. Curatolo Arini è una storica cantina di Marsala fondata nel 1875. Oggi produce una gamma di vini molto varia che, accanto ai Marsala, vede vini bianchi, rossi e liquorosi. Bere ora. A partire da € 9,50

WinnerSicilia Doc Insolia Serò 2016 - Principi di Butera
Winner
Sicilia Doc Insolia Serò 2016 - Principi di Butera
E’ la dimostrazione di come un vino fatto con uve Insolia riesca ad evolvere positivamente con il tempo. Al naso sono evidenti sentori di frutta matura come pesca e albicocca, mentre in bocca un gusto molto ben bilanciato è protagonista. Feudo Principi di Butera è la tenuta siciliana della famiglia Zonin. Sorge in provincia di Caltanissetta, in un territorio soleggiato e non molto lontano dal mare, particolarmente vocato per la viticoltura. Bere ora. A partire da € 16,00
Taurasi Docg
1° PlaceTaurasi Docg Sant’Eustachio 2015 - Boccella
1° Place
Taurasi Docg Sant’Eustachio 2015 - Boccella
Una bellissima espressione di Aglianico. C’è tutto: profumi di piccoli frutti e fiori appassiti, note speziate e balsamiche, viva acidità, struttura, potenza, tannini robusti e grande lunghezza. Destinato ad un lungo invecchiamento. Boccella è un’azienda a gestione familiare situata a Castelfranci in provincia di Avellino, all’interno della zona di produzione del Taurasi Docg. Si lavora in biologico e l’approccio, sia in vigna che in cantina, è di tipo artigianale. Bere dal 2023 al 2033. A partire da € 35,00

WinnerTaurasi Docg Riserva 2009 - Case d’Alto
Winner
Taurasi Docg Riserva 2009 - Case d’Alto
E’ il cru aziendale, prodotto solo nelle migliori annate e in quantità limitatissima. Viene messo in commercio dopo un lunghissimo affinamento tra barrique e bottiglia. Avvincente complessità, completezza e una vellutata presenza tannica lo rendono unico. Piccola cantina che prende il nome dalla vigna ultracentenaria che si trova in località Case d’Alto a Taurasi. Le pratiche agricole vengono svolte nel massimo rispetto della natura con l’impiego di tecniche a basso impatto ambientale. Bere da ora al 2027. A partire da € 60,00

WinnerTaurasi Docg Renonno 2015 - Salvatore Molettieri
Winner
Taurasi Docg Renonno 2015 - Salvatore Molettieri
Prodotto dai vigneti storici ereditati dal nonno, matura 36 mesi in barrique e botti grandi di rovere. E’ pieno, robusto, incisivo, stratificato nel gusto e lunghissimo. Molto giovane, evolverà a lungo, probabilmente per decenni. Salvatore Molettieri è uno dei migliori interpreti del Taurasi. Grazie alle splendide vigne di Montemarano e all’esperienza accumulata in oltre trenta vendemmie, anno dopo anno ci regala rossi perentori che rappresentano al meglio la tipologia. Bere dal 2024 al 2034. A partire da € 38,00
Greco di Tufo Docg
1° PlaceGreco di Tufo Docg Riserva Vittorio 2008 - Di Meo
1° Place
Greco di Tufo Docg Riserva Vittorio 2008 - Di Meo
Uve di eccezionale qualità provenienti da un vigneto impiantato nel 1998 a 750 metri slm a Montefusco, una sapiente vinificazione e un affinamento molto lungo sono gli elementi che stanno alla base di questo grandissimo bianco. Complessità, eleganza, freschezza e progressione caratterizzano un’imperdibile esperienza sensoriale. L’azienda dei fratelli Roberto e Generoso di Meo è un punto di riferimento in Irpinia. I vini si collocano ai vertici della produzione di tutte e tre le Docg del territorio. Bere da ora al 2028. A partire da € 49,00

WinnerGreco di Tufo Docg Riserva Vigna Laure 2019 - Cantine Di Marzo
Winner
Greco di Tufo Docg Riserva Vigna Laure 2019 - Cantine Di Marzo
E’ uno dei cru aziendali, ottenuto dall’omonima vigna, situata a 350 metri slm nella frazione San Paolo del comune di Tufo. Si caratterizza per i sentori di erbe aromatiche, i richiami di macchia mediterranea, la vibrante acidità, la struttura e l’evidente mineralità. E’ l’azienda storica della denominazione, nata ufficialmente nel 1833, ma con radici ben più lontane. La leggenda narra che fu proprio Scipione Di Marzo nel 1647 a portare l’uva Greco a Tufo. Bere dal 2023 al 2032. A partire da € 18,00

WinnerGreco di Tufo Docg Riserva Vigna Serrone 2019 - Cantine Di Marzo
Winner
Greco di Tufo Docg Riserva Vigna Serrone 2019 - Cantine Di Marzo
E’ uno dei cru aziendali, ottenuto dall’omonima vigna, situata a 350-380 metri slm nella frazione Santa Lucia del comune di Tufo. Profumi di frutta a polpa gialla e note di pietra focaia precedono un sorso particolarmente incisivo, dotato di ottimo equilibrio e spiccata sapidità. E’ l’azienda storica della denominazione, nata ufficialmente nel 1833, ma con radici ben più lontane. La leggenda narra che fu proprio Scipione Di Marzo nel 1647 a portare l’uva Greco a Tufo. Bere dal 2023 al 2032. A partire da € 18,00
Fiano di Avellino Docg
1° PlaceFiano di Avellino Docg 2019 - Guido Marsella
1° Place
Fiano di Avellino Docg 2019 - Guido Marsella
E’ frutto di un vigneto impiantato nel 1990 a 700 metri slm. E’ ampio all’olfatto con profumi che spaziano dalle note floreali a quelle di mela e frutta a polpa gialla. Al palato è fresco, sapido e lunghissimo. Ancora giovane, è destinato ad una lunga evoluzione. Dal 1995 Guido Marsella produce Fiano di Avellino a Summonte, in una delle aree di pregio della Docg. La sapiente interpretazione del terroir e la scelta di fare lunghi affinamenti sono alla base del carattere unico dei vini. Bere da ora al 2030. A partire da € 21,00

WinnerFiano di Avellino Docg Il Cavaliere 2020 - D’Antiche Terre
Winner
Fiano di Avellino Docg Il Cavaliere 2020 - D’Antiche Terre
Da uve provenienti dalle colline dei comuni di Pratola Serra e Manocalzati. E’ un bianco fine e equilibrato che offre profumi di fiori, frutta e agrumi e un sorso snello e ordinato che fa leva su un’ottima acidità. D’Antiche Terre è un’azienda che ha radici in una storia di viticoltura lunga più di 40 anni e nell’esperienza maturata nel settore della vivaistica. Oggi possiede vigneti in diverse aree delle tre Docg irpine. Bere da ora al 2026. A partire da € 12,00

WinnerFiano di Avellino Docg 2020 - Terre d’Aione
Winner
Fiano di Avellino Docg 2020 - Terre d’Aione
E’ un Fiano delicato ed elegante che profuma di pesca, frutta esotica e lavanda. L’assaggio rivela un profilo fresco, dotato di buona morbidezza, intensità gustativa e mineralità. L’azienda della famiglia Carpenito nasce nel 2006, quando, dopo sei generazioni di vignaioli, si decide di non conferire più le uve dei vigneti di proprietà ai produttori locali e andare sul mercato con le proprie etichette. Bere da ora al 2026. A partire da € 12,00
Vini bianchi campani a base di Falanghina
1° PlaceCampi Flegrei Dop Falanghina Vigna Astroni 2017 - Cantine Astroni
1° Place
Campi Flegrei Dop Falanghina Vigna Astroni 2017 - Cantine Astroni
Cru ottenuto da un vigneto a terrazze di 1,5 ettari, mostra un deciso carattere minerale che esprime in pieno il forte legame con il terroir di provenienza. E’ intenso, complesso, incisivo e dotato di un’ottima tensione gustativa derivante da un intrigante equilibrio acido-sapido. Cantine Astroni si trova sulle pendici esterne del cratere degli Astroni, un luogo unico oggi oasi naturale del Wwf, situato tra Napoli e Pozzuoli nell’area dei Campi Flegrei. La filosofia produttiva è incentrata sulla valorizzazione del territorio attraverso i vitigni autoctoni Falanghina e Piedirosso. Bere da ora al 2026. A partire da € 18,00

WinnerFalanghina del Sannio Dop I Mille per la Falanghina 2016 - La Guardiense
Winner
Falanghina del Sannio Dop I Mille per la Falanghina 2016 - La Guardiense
E’ un bianco che completa la fermentazione in barrique, dove poi matura per oltre 4 mesi. Presenta un bouquet fatto da profumi di frutta esotica, arricchiti da delicate note vanigliate. Segue un gusto fresco, pieno e persistente. La Guardiense è una cantina cooperativa della provincia di Benevento con 60 anni di storia, 1.000 soci, 1.500 ettari di vigneto e oltre 5.000.000 di bottiglie prodotte, principalmente dai vitigni Aglianico e Falanghina. Bere da ora al 2023. A partire da € 22,00

WinnerCampi Flegrei Doc Falanghina 2020 - Le Vigne di Parthenope
Winner
Campi Flegrei Doc Falanghina 2020 - Le Vigne di Parthenope
Un vino decisamente riuscito che propone profumi immediati e spontanei, un carattere fresco e fruttato e una vivace sapidità. Piacevolezza e bevilità. Le Vigne di Parthenope è un marchio dell’azienda agricola della famiglia Quaranta, da tre generazioni impegnata nella produzione di vino. Ci troviamo a Napoli, nei Campi Flegrei, sulla collina dei Camaldoli. Bere da ora al 2024. A partire da € 10,00
Cirò Doc Rosso
1° PlaceCirò Doc Rosso Classico Superiore “Vintage Edition” 2018 - Caparra & Siciliani
1° Place
Cirò Doc Rosso Classico Superiore “Vintage Edition” 2018 - Caparra & Siciliani
Un rosso schietto, immediato e non troppo complicato che racchiude in sè le caratteristiche della denominazione più importante della regione. Freschezza, croccantezza della frutta rossa e tannini delicati sono le sue peculiarità più importanti. Nata nel 1963, Caparra & Siciliani è oggi una delle aziende più importanti della Calabria. La filosofia produttiva si fonda sul connubio fra tradizione e innovazione. Bere da ora al 2025. A partire da € 8,00

WinnerCirò Doc Rosso Classico Superiore Riserva Volvito 2018 - Caparra & Siciliani
Winner
Cirò Doc Rosso Classico Superiore Riserva Volvito 2018 - Caparra & Siciliani
Naso di frutta matura, note di cacao e sentori speziati. In bocca è caldo, ben strutturato, avvolgente e persistente. Una versione importante di Cirò che va incontro anche al gusto internazionale. Nata nel 1963, Caparra & Siciliani è oggi una delle aziende più importanti della Calabria. La filosofia produttiva si fonda sul connubio fra tradizione e innovazione. Bere da ora al 2026. A partire da € 11,50

WinnerCirò Doc Rosso Classico Superiore Riserva Ripe del Falco 2013 - Ippolito 1845
Winner
Cirò Doc Rosso Classico Superiore Riserva Ripe del Falco 2013 - Ippolito 1845
Un terroir d’eccezione, una viticoltura sapiente e un lungo affinamento ci regalano questo rosso completo, morbido e avvolgente che riesce a coinvolgere con la sua intensità ed i suoi equilibri. Ippolito è una cantina con oltre 170 anni di storia che, dal lontano 1845 ad oggi, è stata gestita sempre dalla stessa famiglia. Bere da ora al 2026. A partire da € 28,00
Altri vini rossi calabresi Doc e Igt (solo vini prodotti con vitigni autoctoni o blend con autoctoni)
1° PlaceCalabria Igp ‘A Batia 2017 - Casa Comerci
1° Place
Calabria Igp ‘A Batia 2017 - Casa Comerci
Una vigna di Magliocco Canino ci regala quest’ottimo rosso che combina perfettamente ricchezza aromatica, gusto netto e deciso, equilibrio e persistenza. Non solo frutta, ma anche note floreali e cenni balsamici. Pochissime bottiglie che vale la pena cercare. Casa Comerci è un’azienda di Nicotera, piccolo centro del versante tirrenico della Calabria in provincia di Vibo Valentia. La sua mission è riscoprire questo territorio attraverso il vino e dargli il valore e la visibilità che merita. Bere da ora al 2027. A partire da € 25,00

WinnerCalabria Igp Mastrogiurato 2019 - Caparra & Siciliani
Winner
Calabria Igp Mastrogiurato 2019 - Caparra & Siciliani
E’ un blend di Gaglioppo e Greco Nero. Rotondo e corposo, offre un sorso avvolgente con un gusto intenso di piccoli frutti rossi e scuri e tannini particolarmente morbidi. . Nata nel 1963, Caparra & Siciliani è oggi una delle aziende più importanti della Calabria. La filosofia produttiva si fonda sul connubio fra tradizione e innovazione. Bere da ora al 2026. A partire da € 13,50

WinnerCalabria Igt Megonio 2018 - Librandi
Winner
Calabria Igt Megonio 2018 - Librandi
Fatto con uve Magliocco coltivate nella suggestiva Tenuta Rosaneti, è la scommessa (vinta) di Librandi sulla possibilità di fare un grande rosso con un vitigno autoctono diverso dal Gaglioppo, la varietà più comune da queste parti. Librandi ha sempre creduto nel proprio territorio, non solo nella Doc Cirò, ma anche in altre interessanti aree di questa parte della Calabria. Oggi è conosciuta in tutto il mondo come un’azienda in grado di coniugare qualità, quantità e tipicità. Bere da ora al 2025. A partire da € 13,00
Vini bianchi calabresi Doc e Igt (solo vini prodotti con vitigni autoctoni o blend con autoctoni)
1° PlaceCalabria Igp Neostòs 2020 - Spiriti Ebbri
1° Place
Calabria Igp Neostòs 2020 - Spiriti Ebbri
Un bianco di carattere ottenuto da uve Pecorello con parte della massa che compie la macerazione sulle bucce. E’ profumato, balsamico, intenso e polposo, ma anche fresco e ben bilanciato. Ci troviamo nel territorio della Presila cosentina. Spiriti Ebbri nasce dalla passione di tre amici. E’ un’azienda emergente che propone vini originali realizzati in maniera artigianale con molta cura. Bere da ora al 2023. A partire da € 22,00

WinnerCalabria Igp Rèfulu 2020 - Casa Comerci
Winner
Calabria Igp Rèfulu 2020 - Casa Comerci
Un Greco Bianco in purezza che ci porta sulle rive del Mediterraneo con i suoi delicati profumi di erbe aromatiche, la sua freschezza e la fine mineralità. Casa Comerci è un’azienda di Nicotera, piccolo centro del versante tirrenico della Calabria in provincia di Vibo Valentia. La sua mission è riscoprire questo territorio attraverso il vino e dargli il valore e la visibilità che merita. Bere da ora al 2024. A partire da € 10,00

WinnerCalabria Igt Pecorello 2020 - Ippolito 1845
Winner
Calabria Igt Pecorello 2020 - Ippolito 1845
Ancora una volta la valorizzazione di un territorio passa attraverso la riscoperta degli antichi vitigni autoctoni, come in questo caso il Pecorello. Fresco, spontaneo ed immediato, risulta giocato tra note di frutta gialla e sentori agrumati. Ippolito è una cantina con oltre 170 anni di storia che, dal lontano 1845 ad oggi, è stata gestita sempre dalla stessa famiglia. Bere ora. A partire da € 10,00
Aglianico del Vulture Doc e Aglianico del Vulture Superiore Docg
1° PlaceAglianico del Vulture Doc Titolo 2019 - Elena Fucci
1° Place
Aglianico del Vulture Doc Titolo 2019 - Elena Fucci
Costantemente uno dei vini più premiati dell’Italia meridionale. E’ fine, complesso, nitido nelle note fruttate, intrigante in quelle affumicate. Il sorso possiede viva acidità ed evidente salinità, elementi che lo rendono agile e piacevolissimo da bere. Di grande qualità i tannini. Elena Fucci, titolare e enologo dell’omonima cantina, è oggi il simbolo della rinascita del Vulture. E’ la prova vivente del fatto che si può realizzare un sogno nella propria terra se si crede veramente in qualcosa e si lavora con impegno e dedizione. Bere da ora al 2033. A partire da € 30,00

WinnerAglianico del Vulture Superiore Docg Daginestra 2017 - Grifalco
Winner
Aglianico del Vulture Superiore Docg Daginestra 2017 - Grifalco
E’ fatto con Aglianico proveniente da vigneti di 60-70 anni coltivati in biologico, situati nel comune di Ginestra. Frutta rossa, un tocco floreale e un cenno ferroso precedono un sorso strutturato e persistente, animato da una vigorosa vena acida. E’ una delle cantine più interessanti della denominazione, sia per i vigneti, localizzati in aree di pregio che per l’approccio alla produzione con tutte le singole parcelle che vengono vinificate separatamente per capirne a fondo le caratteristiche. Bere da ora al 2030. A partire da € 34,00

WinnerAglianico del Vulture Superiore Docg Damaschito 2017 - Grifalco
Winner
Aglianico del Vulture Superiore Docg Damaschito 2017 - Grifalco
E’ fatto con Aglianico proveniente da vigneti di 60-70 anni coltivati in biologico, situati nel comune di Maschito. Profuma di frutta, pepe, sottobosco e cenere, mentre al palato presenta ottima freschezza, corpo pieno e tannini vellutati. E’ una delle cantine più interessanti della denominazione, sia per i vigneti, localizzati in aree di pregio che per l’approccio alla produzione con tutte le singole parcelle che vengono vinificate separatamente per capirne a fondo le caratteristiche. Bere da ora al 2030. A partire da € 34,00
Vini rossi pugliesi a base di Primitivo
1° PlaceSalento Igt Primitivo Visellio 2016 -  Tenute Rubino
1° Place
Salento Igt Primitivo Visellio 2016 - Tenute Rubino
Si tratta di un’etichetta prestigiosa che ha contribuito negli anni in modo determinante a costruire la reputazione di Tenute Rubino. Maturato in barrique nuove, è un vino caldo, potente, morbido e persistente che porta in sé i profumi e i sapori di quest’angolo di Puglia. Tenute Rubino è un’importante e rinomata azienda del Salento che possiede vigneti nelle province di Brindisi e Lecce. La cantina è tra le più moderne ed attrezzate della regione. La mission è da diversi anni la valorizzazione di vitigni autoctoni tra i quali ricordiamo il Primitivo e il Susumaniello. Bere da ora al 2025. A partire da € 28,00

WinnerPuglia Igt Primitivo Vriccio 2019 - Antica Enotria
Winner
Puglia Igt Primitivo Vriccio 2019 - Antica Enotria
E’ un rosso diretto e sincero che colpisce per i profumi di confettura, l’equilibrio e la morbidezza. Un sorso piacevole dominato dal gusto dolce della frutta che invade il palato fino alla lunga chiusura. Antica Enotria si trova nella parte settentrionale della Puglia, a Cerignola in provincia di Foggia. Nata nel 1993, ha sempre puntato sul biologico, proponendo vini che uniscono alla solarità del sud Italia una particolare mineralità. Bere da ora al 2024. A partire da € 13,50

WinnerPrimitivo di Manduria Dop Riserva Pezzale 2015 - Trullo di Pezza
Winner
Primitivo di Manduria Dop Riserva Pezzale 2015 - Trullo di Pezza
Intenso e complesso, ha un naso di frutta rossa matura e spezie dolci. Al palato è pieno, avvolgente e dotato di tannini ben levigati e notevole lunghezza. Un rosso completo. Questa cantina nasce nel 2012 a Torricella in provincia di Taranto, all’interno dell’area di produzione del Primitivo di Manduria. Si vinificano solo vitigni autoctoni coltivati in biologico. Bere da ora al 2025. A partire da € 30,00
Vini rossi pugliesi a base di Negroamaro
1° PlaceCopertino Dop Riserva Divoto 2012 - Apollonio
1° Place
Copertino Dop Riserva Divoto 2012 - Apollonio
Un rosso importante caratterizzato da un’ampia gamma di profumi che vede variegati sentori di frutta matura combinarsi con pepe, chiodi di garofano e note di torrefazione. Strutturato, incisivo e lunghissimo il sorso. Perentorio. Nata nel 1870, l’azienda è oggi gestita dai fratelli Marcello e Massimiliano Apollonio che rappresentano la quarta generazione della famiglia impegnata in questa attività. I vini sono presenti sui mercati di 35 Paesi del mondo. Bere da ora al 2026. A partire da € 32,00

WinnerSalento Rosso Igp Terragnolo 2017 - Apollonio
Winner
Salento Rosso Igp Terragnolo 2017 - Apollonio
Una versione di Negroamaro che non fa leva sulla grande complessità o sulla potenza estrema, ma sulla suadenza della frutta matura, arricchita da un cenno speziato e sulla piacevolezza di un palato rotondo e giustamente strutturato. Nata nel 1870, l’azienda è oggi gestita dai fratelli Marcello e Massimiliano Apollonio che rappresentano la quarta generazione della famiglia impegnata in questa attività. I vini sono presenti sui mercati di 35 Paesi del mondo. Bere da ora al 2025. A partire da € 19,00

WinnerSalento Rosso Igt Graticciaia 2016 - Vallone
Winner
Salento Rosso Igt Graticciaia 2016 - Vallone
Il vino che, probabilmente, più di ogni altro, ha portato alla ribalta l’enologia pugliese. E’ fatto con uve raccolte in piena maturazione e poi fatte appassire sui graticci. E’ incisivo, potente, avvolgente e molto ben equilibrato. Quasi infinita la persistenza. Destinato a lunghe evoluzioni. Vallone è una delle cantine che ha maggiormente contribuito alla crescita del vino pugliese. I vigneti si trovano nell’assolato Salento all’interno di tre diverse tenute. Qualità, tradizione e innovazione. Bere da ora al 2029. A partire da € 45,00
Altri vini rossi pugliesi (solo vini prodotti con vitigni autoctoni o blend con autoctoni)
1° PlaceSalento Igp Susumaniello Arlati 2020 - Trullo di Pezza
1° Place
Salento Igp Susumaniello Arlati 2020 - Trullo di Pezza
Vivo, giovane, come ci fanno subito capire i riflessi violacei nel calice. Profuma di piccoli frutti, più una nota floreale scura e un cenno di liquirizia. Il sorso è disteso e ben strutturato con tannini compatti. Questa cantina nasce nel 2012 a Torricella in provincia di Taranto, all’interno dell’area di produzione del Primitivo di Manduria. Si vinificano solo vitigni autoctoni coltivati in biologico. Bere da ora al 2025. A partire da € 16,00

WinnerCastel del Monte Rosso Riserva Docg Il Falcone 2015 - Rivera
Winner
Castel del Monte Rosso Riserva Docg Il Falcone 2015 - Rivera
E’ fatto con uve nero di Troia per il 70 % più un 30 % di altri vitigni autoctoni. Rosso iconico prodotto da tanti anni, si caratterizza per ricchezza di sfumature, intensità e armonia. Carattere forte e deciso. L’azienda fondata alla fine degli anni ‘40 da Sebastiano De Corato nella tenuta di famiglia ha saputo valorizzare al meglio il territorio di Castel del Monte con la produzione di vini complessi in grado di evolvere negli anni. E’ sempre stata tra le migliori cantine pugliesi. Bere da ora al 2027

WinnerBrindisi Doc Susumaniello Torre Testa 2017 - Tenute Rubino
Winner
Brindisi Doc Susumaniello Torre Testa 2017 - Tenute Rubino
E’ senza dubbio uno dei vini di riferimento della tipologia. Non a caso è prodotto da chi ha maggiormente contribuito alla riscoperta dell’autoctono Susumaniello. Combina la forza e l’intensità delle note fruttate con nuance speziate e balsamiche. Potenza e finezza. Tenute Rubino è un’importante e rinomata azienda del Salento che possiede vigneti nelle province di Brindisi e Lecce. La cantina è tra le più moderne ed attrezzate della regione. La mission è da diversi anni la valorizzazione di vitigni autoctoni tra i quali ricordiamo il Primitivo e il Susumaniello. Bere da ora al 2028. A partire da € 50,00
Vini bianchi sardi a base di Vermentino
1° PlaceVermentino di Sardegna Doc Su’orma 2018 - Su’entu
1° Place
Vermentino di Sardegna Doc Su’orma 2018 - Su’entu
E’ un Vermentino affinato in parte in acciaio e in parte in tonneau che colpisce per il grande equilibrio tra ricchezza aromatica e freschezza. Il gusto intenso e la buona struttura trovano nella vivace vena acida l’elemento che rende il sorso agile e piacevole. Davvero ottimo. Su’entu vuol dire “il vento”, nome che ci riporta al territorio di Sanluri, dove l’azienda ha sede. Siamo nella Marmilla, subregione della Sardegna centro-meridionale. Dal 2012, anno della prima vendemmia, la crescita è stata costante. Bere da ora al 2024. A partire da € 13,50

WinnerVermentino di Sardegna Doc Giunco 2020 - Mesa
Winner
Vermentino di Sardegna Doc Giunco 2020 - Mesa
Esprime freschezza e immediatezza attraverso profumi di frutta esotica, agrumi e macchia mediterranea. Al palato è snello e dinamico con un gusto che ricalca l’olfatto e viene impreziosito da richiami balsamici al retronaso. Mesa è una cantina del Sulcis, area che corrisponde all’estremo sud ovest della Sardegna. Nata con un progetto ambizioso, oggi ha raggiunto alti livelli qualitativi con i suoi vini, sia rossi (soprattutto da Carignano) che bianchi (da Vermentino). Bere da ora al 2023. A partire da € 13,00

WinnerVermentino di Gallura Docg Superiore Bèru 2016 - Siddura
Winner
Vermentino di Gallura Docg Superiore Bèru 2016 - Siddura
Viene ottenuto solo dai migliori grappoli con la fermentazione che si svolge in piccoli fusti di rovere francese. I profumi e i sapori tipici della varietà e del terroir sono espressi con grande ampiezza e intensità. Naturalmente non solo potenza, ma anche finezza e mineralità. Siddùra si trova a Luogosanto, comune della Gallura (Sardegna nord orientale) noto per la ricchezza e l’intensità dei suoi bianchi da Vermentino. E’ sicuramente una delle aziende di punta della Docg Vermentino di Gallura. Bere da ora al 2024. A partire da € 35,00
Vini rossi sardi a base di Cannonau
1° PlaceCannonau di Sardegna Doc Nepente di Oliena Riserva Pro Vois 2016 - Fratelli Puddu
1° Place
Cannonau di Sardegna Doc Nepente di Oliena Riserva Pro Vois 2016 - Fratelli Puddu
Forza straordinaria mirabilmente controllata. E’ questo il Pro Vois, un Cannonau caldo, complesso, mediterraneo, potente, strutturato e al contempo disteso e bilanciato grazie ad una giusta acidità e a tannini molto bene estratti. Siamo a Oliena, piccolo centro in provincia di Nuoro che ha una propria sottozona nella denominazione Cannonau di Sardegna. Fratelli Puddu è la cantina che meglio interpreta questo territorio con rossi complessi e vigorosi. Bere da ora al 2028. A partire da € 35,00

WinnerCannonau di Sardegna Doc 2019 - Cherchi
Winner
Cannonau di Sardegna Doc 2019 - Cherchi
E’ un rosso diretto e immediato che si caratterizza per gli intensi profumi di frutta matura e di confettura. Al palato mostra buona consistenza, morbidezza, tannini ben levigati e ottima lunghezza. Nata nel 1970 a Usini nei pressi di Sassari, l’azienda di Giovanni Cherchi ha sempre avuto il ruolo di portabandiera del territorio. I suoi rossi da Cagnulari e Cannonau e i bianchi da Vermentino ne sono la prova. Bere da ora al 2025. A partire da € 12,00

WinnerCannonau di Sardegna Doc Mamuthone 2019 - Giuseppe Sedilesu
Winner
Cannonau di Sardegna Doc Mamuthone 2019 - Giuseppe Sedilesu
E’ uno dei vini più rappresentativi della Sardegna, un rosso che è una finestra sul territorio. Frutta rossa, un tocco floreale, note speziate e un cenno agrumato precedono un sorso tanto fresco e sapido quanto pieno e incisivo. Da non perdere. Giuseppe Sedilesu è una delle aziende top di Mamoiada, piccolo centro nel cuore della Barbagia nel quale si producono rossi da Cannonau che si collocano costantemente ai livelli più alti della produzione regionale. Inseguendo l’obiettivo di coniugare tradizione, territorio ed eleganza, negli ultimi anni sono stati fatti enormi progressi. Bere da ora al 2027. A partire da € 16,00
Vini rosati (tutti i vini rosati prodotti con vitigni autoctoni o blend con autoctoni di Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia)
1° PlaceEtna Doc Rosato 2020 - Travaglianti
1° Place
Etna Doc Rosato 2020 - Travaglianti
Teso, verticale, rinfrescante, salino, è un concentrato di tutto quello che il terroir dell’Etna è in grado di esprimere in un vino rosè. Può essere bevuto ora per apprezzare l’immediatezza del frutto, ma è anche in grado di evolvere per qualche anno. I cugini Claudio ed Enrico Travaglianti sono presenti sul mercato con i loro vini da pochi anni, ma con obiettivi molto chiari: mettere in bottiglia qualità e territorio. I vigneti si trovano sul versante sud ovest dell’Etna, una zona dalla quale ci aspettiamo presto grandi cose. Bere da ora al 2023. A partire da € 22,00

WinnerCalabria Igp Gaglioppo Ligrezza 2020 - Terre di Balbia
Winner
Calabria Igp Gaglioppo Ligrezza 2020 - Terre di Balbia
Ottenuto da uve Gaglioppo con 24 ore di macerazione sulle bucce. Offre profumi fragranti di frutta rossa e delicate note floreali. Freschezza ed equilibrio gli regalano una piacevole facilità di beva. Terre di Balbia si trova ad Altomonte, piccolo comune calabrese della parte settentrionale della provincia di Cosenza. L’attuale gestione rappresenta un nuovo corso dell’azienda. Agricoltura biologica, conoscenza della vite e cura dei dettagli sono i cardini della filosofia produttiva. Bere ora. A partire da € 15,00

WinnerEtna Doc Rosato Scalunera 2020 - Torre Mora
Winner
Etna Doc Rosato Scalunera 2020 - Torre Mora
Prodotto da pochi anni, ma già molto apprezzato sui mercati di tutto il mondo, questo rosato conquista per la sua freschezza, il profilo agile e dinamico e la spiccata mineralità. Versatilità negli abbinamenti e bevibilità sono i suoi punti di forza. Torre Mora è l’azienda etnea della famiglia Piccini, nome storico della Toscana del vino. Da alcuni anni la volontà di cimentarsi in produzioni di pregio in altri territori ha portato all’acquisizione di due tenute, una in Basilicata, nel Vulture e l’altra sul versante nord dell’Etna. Bere da ora al 2023. A partire da € 22,00
Spumanti (Metodo Classico o Metodo Martinotti di Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia)
1° PlaceSicilia Doc Metodo Classico Extra Brut Contessa Franca 2014 - Tasca d’Almerita
1° Place
Sicilia Doc Metodo Classico Extra Brut Contessa Franca 2014 - Tasca d’Almerita
Da uve Chardonnay, affina in bottiglia sui lieviti per 60 mesi. E’ uno spumante di classe, un grande esempio di eleganza, sia nei profumi che nella fine cremosità delle bollicine e nell’equilibrio del sorso. Carattere nobile. Tasca d’Almerita è uno dei nomi iconici della Sicilia del vino. L’azienda, sin dalla sua fondazione, ha fatto storia e tendenza con i suoi prodotti. Bere da ora al 2027. A partire da € 60,00

WinnerSalice Salentino Doc Brut Rosè Five Roses Anniversario 2016 - Leone de Castris
Winner
Salice Salentino Doc Brut Rosè Five Roses Anniversario 2016 - Leone de Castris
Da uve Negroamaro, affina in bottiglia sui lieviti per 48 mesi. Sorprendente Metodo Classico che si fa apprezzare per il riuscito connubio tra freschezza e suadente morbidezza. Leone de Castris è uno dei brand pugliesi più importanti, sia per qualità che per diffusione dei suoi prodotti sul mercato. E’ una delle aziende che ha fatto la storia del vino rosato in questa regione. Bere da ora al 2024. A partire da € 27,00

WinnerEtna Doc Spumante Sosta Tre Santi Brut 2017 - Nicosia
Winner
Etna Doc Spumante Sosta Tre Santi Brut 2017 - Nicosia
Metodo Classico da uve Nerello Mascalese vinificate in bianco, affina in bottiglia sui lieviti per almeno 30 mesi. Sentori di fiori gialli, crosta di pane e agrumi, sono seguiti da un palato vivo, disteso e intensamente minerale. Nicosia è una delle aziende storiche dell’Etna. Negli ultimi anni ha investito molto nel settore della spumantistica, portando avanti un progetto ambizioso che comincia a dare risultati interessanti. Bere da ora al 2023. A partire da € 23,50

PARTNERSHIP

SPONSOR

Giuria 2021

Daniele Cernilli

Doctor Wine

Wojciech Bońkowski

Winicjatywa.pl

Daniela Dejnega

TRINK, WEIN & CO, danieladejnega.com

Federico Latteri

Cronache di Gusto

Anthony Rose

Decanter, The Financial Times

Jean Charles Viens

Gourmand & Storyteller, WSET Certified Educator

Sud Top Wine by Cronachedigusto.it (De Gustibus Italia - P.IVA 05540860821) e Associazione Bica (C.F. 97345000828)
Copyright © 2019-2022 | Powered EffeGrafica.it

Torna su / To Top